© 2018, A.S.D. TREKKMILL ATHLETIC ACADEMY CF : 09033500969
C

Chi siamo

TREKKMILL PROGRAM ®

Il termine Trekkmill nasce in Italia alcuni anni fa da un gruppo di appassionati trekker che, durante le pause tra le varie escursioni e soprattutto nel periodo invernale, utilizzavano il tapis – roulant o treadmill per simulare i loro percorsi e le conseguenti andature usate nel trekking outdoor per mantenersi in condizioni di forma ottimale in attesa delle future e vere escursioni. Nel 2010 nasce il Trekkmill® program, programma di allenamento che si prefigge di ridisegnare in versione indoor tutti quei sentieri e quelle andature che si affrontano nei percorsi di trekking. Ora questo programma è diventato fruibile e ufficiale: Trekkmill® program è un metodo di allenamento rivolto a tutti coloro che vogliono camminare su un tappeto meccanico, adatto non solo a chi è atleta ma anche a chi vuole mantenersi in forma nel tempo. Anche il soggetto ectomorfo, partendo dall’inizio della sua carriera, senza mai essersi allenato prima, e procedendo per gradi, con Trekkmill® program otterrà un livello “fisico” di tutto rispetto.

TREKKMILL ®

Il treadmill

Innovazione è la nostra parola d’ordine! Il nuovo T.TREKK20 è il nuovo arrivato in fatto di tapies meccanici, frutto di ben 10 anni di ricerca e sperimentazione. Semplice nel suo utilizzo, sicuro, performante. In questi anni abbiamo collaborato con i migliori esperti di walking e studiosi del ciclo del cammino che continui test sul tappeto ci hanno permesso di progredire e migliorarne la meccanica, così da garantire la massima usabilità per l’utente

TREKKMILL ®

La Mission

Trekkmill® program ha come primo obiettivo quello di migliorare lo stato di vita del- la persona, attraverso il costante allenamento per rendere ogni allievo più longevo, sano ed in forma. Anche se fino ad oggi ancora in molti snobbano il “camminare” con una sorta di innocente ignoranza, la realtà è che questo metodo dà lo spunto per una varietà di lavoro fisico e mentale. Allenarsi nel cammino segna il mondo moderno da secoli, camminare è per l’uomo l’attitudine più naturale. Assecondando con l’allenamento questa attitudine, andremo a migliorare anche la coordinazione, la forza, la struttura scheletrica e la concentrazione. Ma, perché sia davvero utile, Trekkmill® program deve essere pra- ticato con giusto rigore, costanza, passione e rispettando determinati parametri che permettano a chi lo pratica di seguire una strada già percorsa da molti. Seguendo questa logica potrete cambiare il vostro stato fisico ed anche mentale. Siamo esseri viventi incredibili e possediamo una grande risorsa: ci possiamo adattare a qualun- que situazione per migliorarci, con un conseguente risultato relativo, ad ogni azione corrisponde una reazione: questi sono i benefici di Trekkmill® program.

MARIO PERRON

L'ideatore

Non è il convenzionale benvenuto quello che voglio riportarvi di seguito, e non sa- ranno neppure i soliti banali convenevoli a riempire le prossime righe di questo ca- pitolo. Fin dai primi momenti in cui “abbiamo” deciso di intraprendere questa sfida, sapevamo già a quale tipologia di persone avremmo voluto trasmettere la nostra passione, per questo “modo” di vivere la camminata su di un tappeto meccanico. Passione? Si passione. Vi sembrerà forse strano se la prima cosa di cui vi parlo è un sentimento, ma, in questi giorni insieme ai nostri formatori, vi accorgerete quanto questo sia il “motore” che ci ha guidati fin qui e il motore che da oggi guiderà an- che voi! E c’è gran differenza tra chi le cose le fa per mera convenienza, o semplice piacere, e chi al contrario le vive con profondo trasporto. Provate a ripensare al vostro “maestro del cuore”, quello che vi trasmetteva emozioni speciali, uniche, in ogni sua lezione, quello che sapeva farvi trattenere il respiro, in attesa del prose- guo. Ancora oggi quando passate dalla “sua” scuola o da casa sua , non ditemi che non sorridete pensando a lui! Le stesse cose avrebbe potuto dirvele chiunque altro, ma quando le diceva lui sembravano magiche .e sono ancora lì oggi come allora, nel vostro cuore. Oppure provate a ricordare quel venditore che vi ha convinti a fare quel determinato acquisto, perché era così consapevole di quello che vi stava raccontando che i suoi occhi brillavano. Erano così brillanti che vi dicevano: “questo è il meglio che puoi trovare ora sul mercato…!” Non c’è storia! Se ami quello che fai, riesci a trasmettere sensazioni che altrimenti non arriverebbero con la stessa forza ed energia. In questi giorni, mi auguro che ognuno di voi trovi la stessa chimica e la stessa attenzione speciale nel seguire il corso di certificazione, per diventare tutti insieme dei “maestri”. Mi piacerebbe vedere i vostri occhi brillare per molto tempo. Ho visto un’assistente bagnante, quest’estate al mare, che col calare del sole, come ogni sera, infilati i guanti di lavoro, riponeva con cura le sedie a sdraio impilate, affinché non si bagnassero; chiudeva gli ombrelloni e rastrellava la spiaggia; ho pensato ..ama il suo pezzo di mare! 35 metri di acqua e sabbia sempre puliti ed in ordine perché lui “amorevolmente”, ogni giorno se ne prende cura. Se ogni pezzo di spiaggia avesse un “lui” che si occupasse di “lei” il nostro mare sarebbe di gran lunga più pulito e più salubre.